Coronavirus, a biotech from Italy is in the race for the vaccine

Coronavirus

While concern about the new Chinese coronavirus is growing in the world, the race for the vaccine has already begun. And Italian research is also ready to make its contribution: the biotech company Takis, located in the science park of Castel Romano near Rome, has announced its effort to develop a genetic vaccine against 2019-nCov.

Coronavirus, chi ha incastrato il pangolino?

Coronavirus

Dopo i pipistrelli, i serpenti e i visoni, ora sotto accusa è il pangolino: potrebbe essere stato questo piccolo mammifero a trasmettere il coronavirus cinese all’essere umano. La ricerca pubblicata sul sito dell’università di Guangzhou mostra che le sequenze genetiche del virus isolato dal pangolino sono uguali per il 99% a quelle del virus che sta circolando tra le persone. Un’ipotesi ancora da confermare, ma che Nature definisce quantomeno plausibile.

Coronavirus, una biotech italiana è in corsa per il vaccino

Coronavirus

Mentre nel mondo cresce la preoccupazione per il nuovo coronavirus che ha colpito la Cina, la corsa al vaccino è già iniziata. E anche la ricerca italiana è pronta a dare il suo contributo: l’azienda biotech Takis, situata nel parco scientifico di Castel Romano vicino a Roma, ha annunciato il suo impegno per realizzare un vaccino genetico contro 2019-nCov.

Veterinary Immunotherapy and Translational Research

Contacts

  • E-Mail:

    This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

  • Veterinary Immunotherapy and Translational Research
  • C.F. 97903190581

Policy

VITARES
© Copyright 2020
Tutti i diritti riservati.